La vita dei gestori di appartamenti, B&B e affittacamere non è tutta rose e fiori. Clienti irascibili, ordini e date che si accavallano, tempo libero ridotto all’osso. A semplificare il tutto, fortunatamente per loro, ci pensa Keesy, startup tutta italiana ideata da Patrizio Donnini.

Il compito di Keesy è semplice: gestire check-in e check-out grazie a un sistema completamente automatizzato. I servizi di accoglienza vengono in tal modo ottimizzati al meglio, offrendo agli ospiti delle camere massima libertà durante il loro soggiorno. Altro punto di forza è la possibilità di chattare con il proprio host prima dell’arrivo nella struttura in questione. Keesy, inoltre, si occupa anche di tutti quegli adempimenti burocratici che potrebbero risultare sgraditi. Più nello specifico, raccoglie i documenti degli ospiti, rilascia le ricevute di riscossione delle tasse di soggiorno e offre la possibilità di pagare tramite POS mobile.

Il servizio viene gestito presso i cosiddetti Keesy Point: il primo ha appena aperto i battenti a Firenze, e a breve ne sorgeranno altri a Roma, Venezia e Milano. «Keesy è nata per aiutare i proprietari di strutture ricettive a godersi di più il loro tempo libero», ha affermato Donnini. «Conciliare ritmi di lavoro, famiglia, esigenze e gestione degli ospiti è una vera e propria sfida: in questo, siamo più che lieti di poter dare una mano».